Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Pagina 2 di 12 Precedente  1, 2, 3, ... 10, 11, 12  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da ale90 il Ven Giu 22, 2012 10:39 am

Artico che continua a recuperare Wink Oggi siamo a -1,779 milioni di kmq



Stabile il polo sud +0,268 milioni di kmq



_________________
Ale. Cool

seguitemi anche sul mio sito:http://meteobergamasco.altervista.org/category/home/
avatar
ale90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 6246
Data d'iscrizione : 22.02.12
Età : 27
Località : caravaggio (BG) 111 metri s.l.m

Vedi il profilo dell'utente http://meteobergamasco.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da riccardo 94 il Mar Giu 26, 2012 11:48 am

Artico che recupera ancora -1.769 milioni di kmq




Antartide che riprende a guadagnare +404 mila kmq


avatar
riccardo 94
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 13878
Data d'iscrizione : 29.09.11
Età : 22
Località : alpignano 314 m.s.l.m (To)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da luca90 il Mar Giu 26, 2012 11:54 am

@riccardo 94 ha scritto:Artico che recupera ancora -1.769 milioni di kmq




Antartide che riprende a guadagnare +404 mila kmq




oggi invece a sentire studio aperto sembrava che il polo nord era ormai prossimo ad un cubetto di ghiaccio!! Laughing
avatar
luca90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 20631
Data d'iscrizione : 03.09.11
Età : 26
Località : cantù (co)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da ale90 il Mar Giu 26, 2012 12:20 pm

Sono tornato!! Un mio amico mi ha formattato il disco ed ora il pc funziona, anche se ho perso parecchie cose Rolling Eyes
Lasciate perdere quello che dice Studio Aperto, prima di lanciare il servizio sulla tempesta Debby hanno messo come sfondo l' immagine di tornando che non c' entrava una mazza Laughing Laughing Laughing
Poi continuano a parlare di Caronte come se fosse un evente eccezionale, mentre sarà un semplicissimo prefrontale di 4 giorni

lol! lol! lol!

_________________
Ale. Cool

seguitemi anche sul mio sito:http://meteobergamasco.altervista.org/category/home/
avatar
ale90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 6246
Data d'iscrizione : 22.02.12
Età : 27
Località : caravaggio (BG) 111 metri s.l.m

Vedi il profilo dell'utente http://meteobergamasco.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da Lorenzo il Mar Giu 26, 2012 12:31 pm

ma i prefrontali non durano al massima 2 giorni?
avatar
Lorenzo
Meteodipendente
Meteodipendente

Messaggi : 4853
Data d'iscrizione : 14.03.12
Età : 21
Località : calvenzano (BG) 113 mt s.l.m

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da ale90 il Mar Giu 26, 2012 12:51 pm

lorenzo 95 ha scritto:ma i prefrontali non durano al massima 2 giorni?

No, i prefrontali non hanno una durata fissa, si tratta di una depresione sull' europa centro occidentale che provoca un richiamo di aria sub-tropicale sul mediterraneo meriodionale, poi la saccatura si sposta verso est secondo la rotazione terrestre coinvolgendo il nord Italia portando a temporali...
Comunque di solito i prefrontali non durano più di 4/5 giorni...


_________________
Ale. Cool

seguitemi anche sul mio sito:http://meteobergamasco.altervista.org/category/home/
avatar
ale90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 6246
Data d'iscrizione : 22.02.12
Età : 27
Località : caravaggio (BG) 111 metri s.l.m

Vedi il profilo dell'utente http://meteobergamasco.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da Lorenzo il Mar Giu 26, 2012 12:56 pm

caravaggio90 ha scritto:
lorenzo 95 ha scritto:ma i prefrontali non durano al massima 2 giorni?

No, i prefrontali non hanno una durata fissa, si tratta di una depresione sull' europa centro occidentale che provoca un richiamo di aria sub-tropicale sul mediterraneo meriodionale, poi la saccatura si sposta verso est secondo la rotazione terrestre coinvolgendo il nord Italia portando a temporali...
Comunque di solito i prefrontali non durano più di 4/5 giorni...

ma invece la falla iberica cos è?
avatar
Lorenzo
Meteodipendente
Meteodipendente

Messaggi : 4853
Data d'iscrizione : 14.03.12
Età : 21
Località : calvenzano (BG) 113 mt s.l.m

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da ale90 il Mar Giu 26, 2012 1:47 pm

lorenzo 95 ha scritto:
caravaggio90 ha scritto:
lorenzo 95 ha scritto:ma i prefrontali non durano al massima 2 giorni?

No, i prefrontali non hanno una durata fissa, si tratta di una depresione sull' europa centro occidentale che provoca un richiamo di aria sub-tropicale sul mediterraneo meriodionale, poi la saccatura si sposta verso est secondo la rotazione terrestre coinvolgendo il nord Italia portando a temporali...
Comunque di solito i prefrontali non durano più di 4/5 giorni...

ma invece la falla iberica cos è?

Con falla iberica si intende una depressione a largo della penisola iberica...
Come conseguenza si ha risalita di aria tropicale sul mediterraneo centrale, se la depressione si isola e va in cut-off si può creare una situazione di blocco con l' alta pressione stabile sul mediterraneo per parecchi giorni Wink


_________________
Ale. Cool

seguitemi anche sul mio sito:http://meteobergamasco.altervista.org/category/home/
avatar
ale90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 6246
Data d'iscrizione : 22.02.12
Età : 27
Località : caravaggio (BG) 111 metri s.l.m

Vedi il profilo dell'utente http://meteobergamasco.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da Lorenzo il Mar Giu 26, 2012 1:56 pm

sarebbe una goccia fredda?
avatar
Lorenzo
Meteodipendente
Meteodipendente

Messaggi : 4853
Data d'iscrizione : 14.03.12
Età : 21
Località : calvenzano (BG) 113 mt s.l.m

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da ale90 il Mar Giu 26, 2012 2:19 pm

lorenzo 95 ha scritto:sarebbe una goccia fredda?

Sì una goccia fredda o comunque una bassa pressione in cut-off

_________________
Ale. Cool

seguitemi anche sul mio sito:http://meteobergamasco.altervista.org/category/home/
avatar
ale90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 6246
Data d'iscrizione : 22.02.12
Età : 27
Località : caravaggio (BG) 111 metri s.l.m

Vedi il profilo dell'utente http://meteobergamasco.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da luca90 il Mar Giu 26, 2012 6:09 pm

caravaggio90 ha scritto:Sono tornato!! Un mio amico mi ha formattato il disco ed ora il pc funziona, anche se ho perso parecchie cose Rolling Eyes
Lasciate perdere quello che dice Studio Aperto, prima di lanciare il servizio sulla tempesta Debby hanno messo come sfondo l' immagine di tornando che non c' entrava una mazza Laughing Laughing Laughing
Poi continuano a parlare di Caronte come se fosse un evente eccezionale, mentre sarà un semplicissimo prefrontale di 4 giorni

lol! lol! lol!

eee ben tornato ale!! Cool

cmq tranquillo studio aperto lo ascolto giusto per farmi qualche risata! Laughing
avatar
luca90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 20631
Data d'iscrizione : 03.09.11
Età : 26
Località : cantù (co)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da ale90 il Ven Giu 29, 2012 12:14 pm

Nuova frenata del polo nord, oggi l' anomalia è di -1,926 milioni di kmq Mad



Sempre in ottima salute il polo sud +0,487 milioni di kmq




_________________
Ale. Cool

seguitemi anche sul mio sito:http://meteobergamasco.altervista.org/category/home/
avatar
ale90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 6246
Data d'iscrizione : 22.02.12
Età : 27
Località : caravaggio (BG) 111 metri s.l.m

Vedi il profilo dell'utente http://meteobergamasco.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da riccardo 94 il Lun Lug 02, 2012 8:01 pm

Polo nord stabile Anomalia -1.889 milioni di kmq




Polo sud in aumento Anomalia +0,529 milioni di kmq


avatar
riccardo 94
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 13878
Data d'iscrizione : 29.09.11
Età : 22
Località : alpignano 314 m.s.l.m (To)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da ale90 il Gio Lug 05, 2012 7:45 pm

Interessante questo grafico, mostra l' andamento opposto tra l' artico e l' antartide...


_________________
Ale. Cool

seguitemi anche sul mio sito:http://meteobergamasco.altervista.org/category/home/
avatar
ale90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 6246
Data d'iscrizione : 22.02.12
Età : 27
Località : caravaggio (BG) 111 metri s.l.m

Vedi il profilo dell'utente http://meteobergamasco.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da ale90 il Ven Lug 06, 2012 7:23 pm

Molto interessante questo articolo sullo scioglimento dei ghiacci e le influenze sul clima tratto da "meteogiliacci.it"....

Dal 1979, anno a partire dal quale si è cominciato a osservare con attenzione e con regolarità lo stato di salute della Calotta Polare Artica, i ghiacci del Polo Nord si sono rimpiccioliti di circa il 29%, con una riduzione media di più o meno il 9% per decennio: l’anno peggiore in particolare è stato il 2007 quando in settembre, al raggiungimento del piccolo minimo annuale, la superficie della banchisa era di circa 1,28 milioni di km2 (una superficie grande circa quattro volte l’Italia) inferiore al valore medio del periodo 1979-2000.

Ebbene, secondo recenti ricerche lo scioglimento dei ghiacci artici nel prossimo futuro potrebbe influenzare profondamente il clima del Nord America e dell’Europa: in particolare meno ghiaccio alla fine dell’estate al di sopra del Polo Nord significa anche la superficie dell’oceano può ricevere maggiori quantità di raggi solari e riscaldarsi quindi più del solito, preparandosi così a fornire all’atmosfera maggiori quantità di calore e umidità nel corso dell’autunno, e tutto ciò inevitabilmente implica piogge autunnali più frequenti e abbondanti sulle vicine regioni di America ed Europa.

Ma una Calotta Artica via via sempre più piccola rischia anche di rendere il clima del nostro continente (e del Nord America) più “estremo” di quanto non sia oggi, agendo direttamente sulla circolazione atmosferica delle alte latitudini. A causa del riscaldamento dell’Oceano Artico infatti si ridurrebbe anche la differenza di temperatura fra alte e medie latitudini, una condizione capace di indebolire il circuito delle correnti occidentali che normalmente scorrono dal Canada verso l’Europa e da qui verso est in direzione del Giappone. Ma è chiaro l’indebolimento di queste correnti, che normalmente costituiscono un naturale spartiacque fra l’aria gelida delle latitudini polari e quella più mite delle zone temperate, inevitabilmente apre la via a turno alla discesa di masse d’aria gelida dal Polo verso basse latitudini o alla risalita di robuste aree di alta pressione da latitudini sub-tropicali fino ai margini del Circolo Polare.

Le conseguenze? Secondo Jennifer Francis della Rutgers University del New Jersey, autrice di uno studio pubblicato di recente sulla rivista scientifica Geophysical Research Letters, il tempo in Europa e Nord America rischia di divenire meno variabile e più “persistente”: insomma, lunghi e severi periodi di siccità e temperature insolitamente alte, portate da insistenti anticicloni di blocco, potrebbero alternarsi invece a fasi eccezionalmente fredde e umide scatenate dall’irruzione a più riprese di imponenti masse di aria gelida.

A suggerire che il pessimo stato di salute dei ghiacci del Polo Nord possa influenzare già nei prossimi anni il clima di Europa e Nord America c’è anche un altro recente lavoro (“Impact of declining Artic sea ice on winter snowfall” ) pubblicato lo scorso mese di gennaio sulla rivista scientifica Proceedings of the National Academy of Sciences of the United States of America (PNAS): secondo Jiping Liu dell’Istituto di Tecnologia della Georgia e gli altri autori della ricerca, una diminuzione nella superficie della Calotta Polare Artica di un milione di km2 (circa un quinto dell’attuale estensione della Calotta in autunno), cioè una fetta di ghiaccio grande più o meno quanto la Spagna, sarebbe capace di provocare nel Nord America, in Europa e in Cina un aumento delle regioni annualmente innevate compreso fra il 3% e il 12%, mentre in Canada Orientale e Groenlandia l’indebolimento delle correnti occidentali sarebbe destinato a favorire la frequente intrusione di aria più mite di origine atlantica e quindi anche l’arrivo di inverni più dolci.

http://www.meteogiuliacci.it/articoli/calotta-artica-piu-piccola-tempo-piu-estremo.html

In particolare nel pezzo che ho evidenziato viene ripreso un concetto che modestamente Razz di cui avevo parlato anch' io analizzando l' andamento climatico degli ultimi mesi king Laughing
Ecco un mio intervento in risposta all' utente Prof.franco (3Bmeteo)

"Io avrei detto che negli ultimi tempi stia mancando il classico dinamismo atmosferico, cioè mi sembra che ogni mese sia caratterizzato da un determinato assetto barico che rimane costante nel tempo, ad esempio a febbraio abbiamo avuto un lunghissimo periodo gelido, poi un lunghissimo periodo di alta pressione ora abbiamo avuto un lungo periodo piovoso, ora avremo un periodo caratterizzato dall' alta pressione....
Infatti trovare un mese "normale" è impossibile siamo sempre o molto sopramedia o molto sottomedia.... "

_________________
Ale. Cool

seguitemi anche sul mio sito:http://meteobergamasco.altervista.org/category/home/
avatar
ale90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 6246
Data d'iscrizione : 22.02.12
Età : 27
Località : caravaggio (BG) 111 metri s.l.m

Vedi il profilo dell'utente http://meteobergamasco.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da luca90 il Ven Lug 06, 2012 8:25 pm

articolo molto interessante, appena ho più tempo me lo leggo per benino!! Wink

cmq anche io ultimamente ho ribadito più volte che si passa da un'estremo all'altro Rolling Eyes

grande ale cmq..come sempre! Wink
avatar
luca90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 20631
Data d'iscrizione : 03.09.11
Età : 26
Località : cantù (co)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da ale90 il Lun Lug 09, 2012 1:08 pm

Buone notizie dall' artico. Anomalia è scesa a -1,712 milioni kmq...
Ora siamo ai livelli del 2010 e 2011...




Stabile il polo sud anomalia di +0,377 milioni di kmq




_________________
Ale. Cool

seguitemi anche sul mio sito:http://meteobergamasco.altervista.org/category/home/
avatar
ale90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 6246
Data d'iscrizione : 22.02.12
Età : 27
Località : caravaggio (BG) 111 metri s.l.m

Vedi il profilo dell'utente http://meteobergamasco.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da luca90 il Lun Lug 09, 2012 1:16 pm

ogni tanto qualche bella notizia arriva dai nostri cari freezer! Very Happy
avatar
luca90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 20631
Data d'iscrizione : 03.09.11
Età : 26
Località : cantù (co)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da ale90 il Mar Lug 17, 2012 12:47 pm

Questi sono i dati NOAA sullo scorso mese di giugno...

Polo nord

L' estensione media per il mese di giugno 2012 è stata di 10,97 milioni di kmq,
(-9,83% rispetto alla media). Giugno 2012 è stato il secondo mese di giugno con l' estensione minore dal 1979 ( il record appartiene a giugno 2010).
Durente il mese l' artico ha perso 2,86 milioni di kmq, che rappresenta la maggior perdita di ghiaccio dall' inizio dei rilevamenti satellitari...
Le zone dove si è perso grandi zone di ghiaccio sono state: mare di Kara,mare di Bering, Beaufort seas, Hudson e Baffin bays
Giugno 2012 è il 133° mese consecutivo con estensione sotto la media.
L' estensione dei ghiacci artici sta diminuendo del 3,7% per decade



Polo sud

Situazione molto diversa per i ghiacci antartici...
L' estensione per il polo sud è stata di 14,18 milioni di kmq (+2,48 rispetto alla media) e si tratto del 10° mese di giugno con la maggior estensione...
I ghiacci antartici stanno crescendo di un 1,2% per decade...



Aggiornamenti odierni


Anomalia polo nord:-1,964 milioni di kmq



Anomalia polo sud: +0,786 milioni di kmq


Ciao Cool

_________________
Ale. Cool

seguitemi anche sul mio sito:http://meteobergamasco.altervista.org/category/home/
avatar
ale90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 6246
Data d'iscrizione : 22.02.12
Età : 27
Località : caravaggio (BG) 111 metri s.l.m

Vedi il profilo dell'utente http://meteobergamasco.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da luca90 il Mar Lug 17, 2012 1:00 pm

i ghiacci artici si riducono mentre quelli dell'antartide aumento .... come mai questo divario cosi grosso??
avatar
luca90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 20631
Data d'iscrizione : 03.09.11
Età : 26
Località : cantù (co)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da ale90 il Mar Lug 17, 2012 2:00 pm

@luca90 ha scritto:i ghiacci artici si riducono mentre quelli dell'antartide aumento .... come mai questo divario cosi grosso??

Bella domanda... Wink Wink
Su questo argomento riporto un articolo di 3Bmeteo...

"Clima: ma i ghiacci antartici si espandono davvero?

Per rispondere correttamente a questa domanda è necessario separare il ghiaccio marino da quello terrestre. Il primo è formato dall’acqua di mare ghiacciata, mentre il secondo deriva dall’acqua dolce delle precipitazioni che cadono in forma solida sul Continente antartico. La fusione del ghiaccio marino, dunque, non comporta un innalzamento del livello del mare, al contrario della fusione del ghiaccio “dolce”.

A differenza dell’Artico, il ghiaccio marino dell’Antartide si fonde completamente nel corso dell’Estate e poi si riforma nella stagione invernale e quindi non contribuisce in maniera significativa al bilancio energetico anno dopo anno. Per l’Artico invece la tendenza è a una diminuzione della superficie e della massa di ghiaccio marino che rimane nella stagione estiva, e questo comporta, anno dopo anno, uno squilibrio energetico, in quanto maggior calore viene assorbito dall’acqua.

Negli ultimi anni il ghaccio marino si sta espandendo intorno all’Antartico ma il suo impatto sul clima è minimo in confronto al ghiaccio terrestre, molto più esteso, e che riflette la gran parte della radiazione solare del Continente.

Le ragioni principali per cui il ghiaccio marino si sta espandendo sono sostanzialmente legate al riscaldamento globale:

1) L’aumento della temperatura dell’aria permette un incremento dell’umidità che portano a maggiori precipitazioni. L’aumento delle precipitazioni forma uno strato superficiale oceanico che è meno denso di quello più profondo. In tal modo c’è meno rimescolamento dell’acqua e quindi anche la fusione del ghiaccio è ridotta poiché l’acqua più fredda rimane in superficie.

2) La diminuzione dei livelli di ozono sopra l’Antartide ha raffreddato la stratosfera e ha favorito un incremento dei venti ciclonici attorno all’Antartide. In tal modo il ghiaccio viene sospinto in aree di mare aperto che possono incrementare la produzione del ghiaccio stesso.

Tuttavia se consideriamo il ghiaccio terrestre, la copertura sull’Antartide occidentale è in rapido ritiro, mentre quella dell’Antartide orientale è sostanzialmente stabile. Nel suo complesso il Continente sta perdendo oltre 100 Km cubici di ghiaccio terrestre per anno dal 2002, ma quel che più spaventa è l’incremento della velocità di fusione, rilevata attraverso diversi tipi differenti di misure, tra cui quelle effettuate dei satelliti Grace (vedi grafico della Nasa)."





http://www.3bmeteo.com/giornale-meteo/clima--ma-i-ghiacci-antartici-si-espandono-davvero--58276

Comunque secondo me ci sono anche 2 altri motivi:

1) Il riscaldamento globale non è omogeneo su tutto il pianeta, ma ci sono notevoli differenze tra emisfrero nord ed emisfero sud; questo perchè gli ocani rappresentano il 61% della superficie dell' emisfero boreale, mentre rappresentano ben l' 81% di quello australe . Gli ocani sono in grado di assorbire una grande quantità di energia termica, al contrario delle terre emerse e ciò fa "scaldare" maggiormente l' emisfero nord...






Vi posto un articolo più approfondito...

http://www.meteogiornale.it/notizia/18304-1-emisfero-nord-ed-emisfero-sud-riscaldamento-non-omogeneo

2) I ghiacci non si sciolgono solo per il gw, ma possono essere erosi anche dalle correnti oceaniche e il loro studio può essere utile per capire questa discrepanza tra artico e antartide...



Ciao! Cool

_________________
Ale. Cool

seguitemi anche sul mio sito:http://meteobergamasco.altervista.org/category/home/
avatar
ale90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 6246
Data d'iscrizione : 22.02.12
Età : 27
Località : caravaggio (BG) 111 metri s.l.m

Vedi il profilo dell'utente http://meteobergamasco.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da luca90 il Mar Lug 17, 2012 10:35 pm

cazzarola com'è interessante questo ultimo post ale! Very Happy

avatar
luca90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 20631
Data d'iscrizione : 03.09.11
Età : 26
Località : cantù (co)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da Snöstorm92 il Mar Lug 17, 2012 11:32 pm

Interessante! quindi anche se i ghiacci dell'antartide si espandono la quantità totale in metri cubi diminuisce Rolling Eyes
avatar
Snöstorm92
Meteodipendente
Meteodipendente

Messaggi : 4857
Data d'iscrizione : 30.01.12
Età : 24
Località : Avigliana (TO) 350m s.l.m.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da luca90 il Mer Lug 18, 2012 10:03 am

tu vai a capire quanto è complessa la vita dei ghiacciai!! Suspect
avatar
luca90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 20631
Data d'iscrizione : 03.09.11
Età : 26
Località : cantù (co)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da ale90 il Gio Lug 19, 2012 9:19 am

Vi posto un bel video di didattica sui ghiacci Wink



Fonte: "raiscienza"

_________________
Ale. Cool

seguitemi anche sul mio sito:http://meteobergamasco.altervista.org/category/home/
avatar
ale90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 6246
Data d'iscrizione : 22.02.12
Età : 27
Località : caravaggio (BG) 111 metri s.l.m

Vedi il profilo dell'utente http://meteobergamasco.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Monitoriamo i nostri 2 poli!!!

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 12 Precedente  1, 2, 3, ... 10, 11, 12  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum