outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da luca90 il Gio Dic 04, 2014 10:54 am

Dopo tanta attesa.... anche easymeteo ha deciso di indicare il suo outlook per l'inverno futuro.....

prima di addentrarci nell'outlook è bene fare delle precisazioni, l'inverno da sempre è la stagione che suscita maggiore interesse e curiosità tra noi appassionati è bene quindi far capire alle persone che con questo tipo di tendenze si cerca di capire come potrebbero evolvere le dinamiche meteorologiche in linea generale in quanto addentrarsi in una previsione più specifica a cosi lunga distanza risulterebbe alquanto impossibile.

Passiamo ora ad analizzare le principali teleconnessioni che abbiamo utilizzato per la stesura del nostro outlook.

Partiamo dagli indici oceanici

AMO: è la Atlantic Multidecadal Oscillation, è un indice che misura le temperature superficiali delle acque dell'Oceano Atlantico: qualora fossero sopra la norma, l'indice si indicherebbe con AMO+, al contrario con AMO-. se le temperatura superficiale dell'acqua in una determinata zona dell'Oceano è più elevata della norma, i venti troposferici tenderanno a ruotare in senso orario, ponendo le basi per un'affermazione Anticiclonica.
Viceversa, qualora una certa zona dell'Oceano fosse contraddistinta da temperature superficiali sotto la norma, i venti troposferici tenderebbero a ruotare in senso antiorario, promuovendo lo sviluppo delle aree di bassa pressione.

Nel prossimo inverno l' AMO dovrebbe risultare ancora debolmente positiva, anche se probabilmente sarà in calo tra gennaio e febbraio.

PDO: è la Pacific Decadal Oscillation, è un indice oceanico che monitora le temperature superficiali delle acque del Pacifico settentrionale: una PDO+ indica una temperatura oltra la norma, una PDO- una sotto la media. Mentre costituisce un indice molto importante per il Nord-America, la PDO può influenzare solo indirettamente il tempo dell'Europa, alterando l'ondulazione della corrente a getto.

Durante il prossimo inverno la PDO dovrebbe risultare positiva

MEI: è il Multivariate ENSO Index: è un indice che descrive in modo completo i cicli di El Niño e di El Niña.esso prende in considerazione 6 fondamentali parametri del Pacifico tropicale: pressione a livello del mare, componente lungo i meridiani e lungo i paralleli del vento, temperatura superficiale delle acque, temperatura dell’aria, copertura del cielo.
In generale, per non farla lunga, valori positivi di 0.5 indicano che è in atto un episodio di El Niño, che tende a divenire intenso se l’indice supera il valore di 1.2. Viceversa, valori negativi di -0.5 suggeriscono la presenza di El Niña, che tende a divenire intensa se supera il valore di -1.2.

Nel prossimo inverno il MEI sarà probabilmente debolmente positiva e avremo probabilmente debole un nino debole.



SST: sono la Sea Surface Temperature, la misura le temperature delle acque superficiali: ciò che a noi interessa maggiormente è l’anomalia termica, rappresentativa di episodi di El Niño o di El Niña.
Oltre a ciò, è importante dare un'occhiata a quello che è definito il Tripolo Oceanico Atlantico delle SSTA: esso è un indice che prevede l’oscillazione di 3 fasce parallele che corrono in Oceano Atlantico, e che identificano acque superficiali più calde e più fredde.
Per tripolo positivo (+) s’intende una temperatura superficiale dell’Oceano più alta alle medie latitudini, in una linea orizzontale ipotetica congiungente la Francia e gli Stati Uniti, ed una temperatura più bassa della norma sopra e sotto.
Per tripolo negativo (-) si fa riferimento invece ad acque superficiali più fredde alle medie latitudini, e più alte sopra e sotto.
Il tripolo -, +, - favorisce una deviazione del getto alle alte latitudini, con conseguente rafforzamento dell’Anticiclone delle Azzorre alle nostre latitudini.
Il tripolo +, -, + prevede invece un netto riscaldamento delle acque superficiali dell’isola canadese di Terranova, con formazione dunque di un’alta pressione in loco: in questo contesto sarà più facile assistere ad irruzioni d’aria gelida verso le medio-basse latitudini.

Attualmente abbiamo un tripolo negativo




AO:è la Artic Oscillation, è un indice troposferico che misura la differenza di pressione tra il Circolo Polare e le medie latitudini.
Un valore positivo della AO (AO+) si traduce in un rafforzamento del Vortice Polare, con conseguente rinforzo delle aree anticicloniche alle basse latitudini, si a quindi una maggiore difficoltà nello scambio di masse d'aria per meridiani.
Un valore negativo indica invece un indebolimento del Vortice Polare, con conseguente affievolimento dell'intensità delle aree anticicloniche alle medio-basse latitudini: in questo caso, diminuisce notevolmente l'indice zonale, e pertanto le correnti occidentali possono ondularsi nel verso dei meridiani, favorendo la discesa delle correnti artiche in direzione del Mediterraneo.

per capire come potrebbe andare l'andamento di tale index ci affidiamo all'OPI :


il dato che ci viene fornito risulta essere negativo e quindi l'andamento trimestrale dell'AO potrebbe risultare molto basso. ciò verrebbe tradotto in un Vortice Polare troposferico disturbato durante l'inverno con possibilità di vedere un trimestre freddo e perturbato.

sempre a riguardo sul possibile stato di salute del VP per il prossimo inverno possiamo basarci su altri 2 importantissimi fattori, la BDC e il SAI index, cominciamo parlando del fattore BDC (Brewer e Dobson).

L'attività Solare debole e QBO negativa rappresentano un’ ottima accoppiata per l’accelerazione della circolazione della (BDC), meccanismo che regola l’equilibrio termico dell’atmosfera in cui le masse d’aria equatoriali si spostano verso i Poli ricadendo su di essi e riscaldando quindi la stratosfera polare.
Un’accelerazione di tali moti, quindi, favorirebbe eventi di StratWarming, che portano spesso ad un Vortice polare disturbato con la conseguenza di maggiori possibilità per le irruzioni fredde verso l’Europa meridionale.

passiamo ora al SAI index:
questo index si ricava dall’avanzamento e dalla velocità di estensione dello Snow Cover siberiano al di sotto del 60° parallelo dandoci informazioni utili sul possibile stato di salute del VP invernale.
Si è infatti osservato che la velocità di estensione della copertura nevosa al di sotto del 60° parallelo è altamente correlata alla possibilità di avere l'indice AO invernale negativo. E’ importante sottolineare che ciò che conta è la velocità di estensione e non l’espansione in se dello Snow cover.


ora consideriamo il SAI di quest’Ottobre: lo snow cover del 2014 ha raggiunto ottimi valori sia per estensione che per rapidità di avanzamento al di sotto del 60° parallelo. si nota una pendenza molto elevata, la più alta degli ultimi anni (retta azzurra) e anche una copertura nevosa assoluta a livelli record  per gli ultimi 50 anni, seconda solo al 1976.

Uno snow cover come quello di quest’anno porta quindi a tendenziare un VP disturbato e inoltre un estensione così ampia potrebbe incentivare la formazione dell’anticiclone termico siberiano e riscaldamenti stratosferici.

NAO: è la North Atlantic Oscillation, è un indice troposferico che rappresenta il “ramo atlantico” della AO, e misura la differenza di pressione tra il Ciclone d’Islanda e l’Anticiclone delle Azzorre (si misura il gap barico tra Akureyri, in Islanda, e Punta Delgada, nelle isole Azzorre). Un valore positivo dell’indice (NAO+), in genere >0.5, indica un rafforzamento del Vortice d’Islanda, a cui si contrappone un rinvigorimento delle aree anticicloniche alle basse latitudini: con l’alta pressione delle Azzorre in gran forma, le perturbazioni e le discese fredde rimangono confinate sull’ Europa settentrionale, mentre sull’Italia il tempo permane soleggiato e mite, caratterizzato da possibili inversioni termiche nella stagione invernale.
I numerosi inverni degli anni ’90, privi di emozioni nevose e con temperature sopramedia, sono stati provocati dall’ anomala espansione dell’Anticiclone delle Azzorre, situazione classica di NAO positiva.
Al contrario, un valore negativo dell’indice (<0.5) si traduce in un minor vigore del Vortice islandese, a cui fa da rimbalzo un minor spessore dell’alta pressione delle Azzorre: ciò pone le basi per frequenti scambi meridiani, e per la discesa di correnti artiche in direzione dell’Italia.
Un dato curioso è la frequenza di episodi di NAO positiva e negativa negli ultimi 41 anni (1960-2001) durante le stagioni invernali: se consideriamo l’andamento medio mensile, emerge che i mesi trascorsi con NAO positiva sono stati 74, mentre quelli con NAO negativa appena 54.

Per prevedere la NAO invernale abbiamo utilizzato l'  AZWI, un indice che viene ricavato dalle anomalie dei venti zonali sulla Alaska nei mesi di settembre e ottobre. L' AZWI ha una grande correlazione in particolare con la NAO del bimestre gennaio-febbraio

Quest' anno l' AZWI è stato di -1,84 pertanto ci attendiamo una NAO invernale negativa da gennaio.


arrivati a questo punto cerchiamo quindi di capire come potrebbe essere l'inverno 2014/2015 seocondo il nostro punto di vista..

A dicembre avremo un' alta pressione delle Azzorre (wave 2) più attiva ed invadente sul comparto europeo rispetto all' autunno che si è appena concluso. Tuttavia non ci aspettiamo un VP particolarmente disturbato, vediamo ora le 2 configurazioni che riteniamo più probabili...

1) promontorio anticiclonico sull' Europa occidentale con possibili deboli irruzioni prevalentemente da nord di aria artico marittima e nord atlantica sul mediterraneo centrale e orientale



2)Saranno comunque possibili fasi più zonali, con l' avanzata dell' alta pressione dell' azzorre sull' Europa centrale e sul mediterraneo occidentale. Con questo assetto barico saranno possibili infiltrazioni di aria più fresca da est sul sud Italia.



Anomalie termiche e pluviometriche: non ci aspettiamo grandissime anomalie sia dal punto di vista termico (probabile lieve sopra media a livello nazionale) che dal punto di vista pluviometrico.

Invece in base agli indici predittivi utilizzati per l' outlook ci attendiamo un forte SSW (Sudden Stratospheric Warming) tra fine dicembre e inizio gennaio con probabile sfondamento della soglia nam (-3). Da gennaio in poi riteniamo probabile un VP decisamente disturbato con AO/NAO negative.
Anche qui ci sono 2 possibili configurazioni bariche, vediamole brevemente...

1) ponte di Weikoff con conseguente irruzione di aria artica continentale sull' Europa centro orientale. Ci attendiamo un' irruzione abbastanza alta vista la NAO negativa.



2) Forte blocco nord Atlantico con frequenti irruzione di aria artica marittima verso l' Europa centro occidentale.



durante gennaio e febbraio sopratutto gennaio vedendo alcuni spunti dati dagli index non pensiamo comunque ad una chiusura totale atlantica ecco quindi che potrebbero esserci le basi per alcune iterazioni Est-Ovest.
Ovviamente in questi 2 mesi saranno comunque possibili fasi più zonali e ,nel caso di irruzioni troppo occidentali, ci troveremo sotto il richiamo sciroccale.



Anomalie termiche e pluviometriche : probabilmente a livello nazionale avremo temperature leggermente sotto la media 1981-2010 con precipitazioni sopra la media in modo particolare sul centronord italiano. In questi due mesi ci attendiamo i principali eventi nevosi.


vedremo di tenere comunque aggiornato questo nostro outlook cosi da capire se la nostra tendenza verrà confermata o ci saranno dei cambiamenti a livello atmosferico.

Alessandro, Luca, Riccardo.

luca90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 20631
Data d'iscrizione : 03.09.11
Età : 26
Località : cantù (co)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da luca90 il Mer Dic 10, 2014 12:43 pm

eccolo finalmente in bella mostra Very Happy

luca90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 20631
Data d'iscrizione : 03.09.11
Età : 26
Località : cantù (co)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da ale90 il Mer Dic 10, 2014 1:54 pm

cheers

_________________
Ale. Cool

seguitemi anche sul mio sito:http://meteobergamasco.altervista.org/category/home/

ale90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 6246
Data d'iscrizione : 22.02.12
Età : 26
Località : caravaggio (BG) 111 metri s.l.m

Vedere il profilo dell'utente http://meteobergamasco.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da Gino57 il Mer Dic 10, 2014 4:05 pm

salve ragazzi
volete da me un mio piccolo commento ?
in alcuni miei Thread aperti precedenti
ve ne ho ogni tanto accennato ( Strato e PV )
postando pure qualche modello

ebbene ... è difficile dire una previsione decisiva
ma da giorni settimane si nota che il PV lotta
il bello è che nei strati inferiori il PV è stabile
mentre nei strati superiori è debole ( SSW )
lo avrete notato dai modelli da me postati in forma di 3D
una cosa è certa ...
secondo il AO Index prossimi giorni ( mesi ) va nel negativo
anche questo vedi grafici postati in uno dei Thread precedenti
al momento godiamoci e monitoriamo questo dicembre 2014
potrebbe diventare molto interessante ( vedi miei Thread )
vi ricordo pure che abbiamo una situazione da Meridional flow

Gino57
Meteofilo
Meteofilo

Messaggi : 2191
Data d'iscrizione : 28.10.14
Età : 59
Località : CH 6044 Udligenswil LU 620 m s.l.m. Sicily 96010 Buccheri SR 820 m s.l.m. near M. Lauro Radar Sicily

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da luca90 il Mer Dic 10, 2014 4:56 pm

grazie gino per essere intervenuto.

hai ragione cercare la previsione decisiva non è mai facile si cerca più che altro di capire a livello di circolazione atmosferica cosa potrebbe avvenire.

intanto come si pensava il NAM risulta essere positivo e probabilmente è possibile che passeremo la soglia del +1.
sarà molto importante poi capire se come pensiamo si andrà verso un corposo warming che andrà a disturbare il VPS, disturbo che andrà a propagarsi sul vortice polare a livello del suolo.


luca90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 20631
Data d'iscrizione : 03.09.11
Età : 26
Località : cantù (co)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da ale90 il Mer Dic 10, 2014 5:09 pm

a completamento di quanto già detto da luca, nel fanta di gfs12 si comincia ad intravedere un importante stratwarming per la fine di dicembre Wink


_________________
Ale. Cool

seguitemi anche sul mio sito:http://meteobergamasco.altervista.org/category/home/

ale90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 6246
Data d'iscrizione : 22.02.12
Età : 26
Località : caravaggio (BG) 111 metri s.l.m

Vedere il profilo dell'utente http://meteobergamasco.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da luca90 il Mer Dic 10, 2014 5:15 pm

ottimo ale, ecco perchè appunto sarà molto importante ora cercare di monitorare l'eventuale warming, quello che molto probabilmente decreterà le sorti di gennaio-febbraio. Wink

luca90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 20631
Data d'iscrizione : 03.09.11
Età : 26
Località : cantù (co)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da Bruno98 il Mer Dic 10, 2014 5:50 pm

Molto bene, cosi se l'inverno non sarà cosi, saprò con chi prendermela... Laughing Laughing A parte gli scherzi ottimo lavoro ragazzi, tra l'altro noto che al momento Dicembre si sta volgendo in modo molto simile a come lo avevate previsto! Wink Non ci resta che aspettare gli altri due mesi e sperare che tutto vada per il meglio!

Bruno98
Meteofilo
Meteofilo

Messaggi : 2170
Data d'iscrizione : 28.07.14
Età : 18
Località : Moncalieri (TO)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da Fabri93 il Mer Dic 10, 2014 7:51 pm

Ottimo lavoro ragazzi Wink



Fabri93

Fabri93
Meteorina
Meteorina

Messaggi : 186
Data d'iscrizione : 31.01.12
Età : 23
Località : Empoli (Fi) 27 mt slm Nella bella Toscana

Vedere il profilo dell'utente http://empolimeteo.phpbbitalia.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da cerex il Gio Dic 11, 2014 9:36 am

Appena ho un attimo libero, me lo leggo per bene Smile

Intanto: bravi ragazzi Very Happy cheers

cerex
Meteofilo
Meteofilo

Messaggi : 2242
Data d'iscrizione : 28.09.11
Età : 24
Località : Peschiera Borromeo(Mi) 107 m. slm.

Vedere il profilo dell'utente http://pbmeteo.wix.com/meteo-peschieraborromeo

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da Matteo90 il Gio Dic 11, 2014 9:45 am

Ml da per morto questo inverno qualche occasione di freddo in gennaio poi febbraio di nuovo autunno e sarà difficile avere freddo... Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes

http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/inverni-gi-visti-ma-ora-importante-raffreddare-il-mare/48304/

Matteo90
Meteodipendente
Meteodipendente

Messaggi : 4901
Data d'iscrizione : 08.02.12
Età : 26
Località : Lissone (MB) Wilderswil (Berna)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da luca90 il Gio Dic 11, 2014 10:01 am

grazie ragazzi Very Happy

@gali, l'articolo postato di ml sembra più una speranza che una tendenza, la speranza di vedere un inverno che possa fare davvero la stagione che è, quindi portare freddo e raffreddare i mari cosi da togliere quell'energia che andrebbe poi a scaricarsi sottoforma di alluvione sulle medesime zone.

inoltre inizialmente si fa riferimento tra gli inverni anni 90 e quelli attuali, dove vorrei fare una precisazione, gli anni 90 si sono spesso mostrati zonali con quindi una maggiore ingerenza anticiclonica mentre gli inverni 00 si sono rivelati ad ora con gpt minori favorendo maggiori precipitazioni e scambi di calore.

tornando in topic, direi per ora di non fasciarci la testa, per ora sembra andare tutto nella direzione descritta nell'outlook, sarà opportuno come gia detto monitorare con calma. Wink

luca90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 20631
Data d'iscrizione : 03.09.11
Età : 26
Località : cantù (co)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da ale90 il Dom Dic 14, 2014 10:18 am

al momento il warming di fine dicembre continua ad essere piuttosto modesto..


_________________
Ale. Cool

seguitemi anche sul mio sito:http://meteobergamasco.altervista.org/category/home/

ale90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 6246
Data d'iscrizione : 22.02.12
Età : 26
Località : caravaggio (BG) 111 metri s.l.m

Vedere il profilo dell'utente http://meteobergamasco.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da luca90 il Dom Dic 14, 2014 11:59 am

ti do ragione ale, per ora il warming viene continuamente visto ma non sembra essere di quelli che vadano a disturbare i modo incisivo il VPS.

per ora rimangono ancora buone le valutazioni che ci hanno fornito i vari index troposferici vediamo se ci sarà questa maggiore intrusività d'onda che si pensa Rolling Eyes

luca90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 20631
Data d'iscrizione : 03.09.11
Età : 26
Località : cantù (co)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da luca90 il Lun Dic 15, 2014 10:50 am

per ora l'outlook, in linea generale per questa prima parte di dicembre si sta dimostrando come avevamo ipotizzato.

dall'outlook:
A dicembre avremo un' alta pressione delle Azzorre (wave 2) più attiva ed invadente sul comparto europeo rispetto all' autunno che si è appena concluso. Tuttavia non ci aspettiamo un VP particolarmente disturbato, vediamo ora le 2 configurazioni che riteniamo più probabili...

1) promontorio anticiclonico sull' Europa occidentale con possibili deboli irruzioni prevalentemente da nord di aria artico marittima e nord atlantica sul mediterraneo centrale e orientale



questa l'anomalia riscontrata nei GPT a 850mb


si può quindi notare come si è avuto ad Ovest una maggiore attività da parte della wave2 mentre sull'Italia si può riscontrare un'ingresso di correnti prevalentemente da Nord.

vedendo i gm pare confermata anche la fase più zonale con l'azzorre disteso lungo i paralleli come ci aspettavamo.



luca90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 20631
Data d'iscrizione : 03.09.11
Età : 26
Località : cantù (co)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da ale90 il Lun Dic 15, 2014 11:48 am

@luca90 ha scritto:per ora l'outlook, in linea generale per questa prima parte di dicembre si sta dimostrando come avevamo ipotizzato.

dall'outlook:
A dicembre avremo un' alta pressione delle Azzorre (wave 2) più attiva ed invadente sul comparto europeo rispetto all' autunno che si è appena concluso. Tuttavia non ci aspettiamo un VP particolarmente disturbato, vediamo ora le 2 configurazioni che riteniamo più probabili...

1) promontorio anticiclonico sull' Europa occidentale con possibili deboli irruzioni prevalentemente da nord di aria artico marittima e nord atlantica sul mediterraneo centrale e orientale



questa l'anomalia riscontrata nei GPT a 850mb


si può quindi notare come si è avuto ad Ovest una maggiore attività da parte della wave2 mentre sull'Italia si può riscontrare un'ingresso di correnti prevalentemente da Nord.

vedendo i gm pare confermata anche la fase più zonale con l'azzorre disteso lungo i paralleli come ci aspettavamo.



ottimo! cheers

almeno possiamo dire di aver azzeccato il 33,33% dell' outlook Laughing Laughing

ora speriamo in gennaio e febbraio Wink

nell' ultimo run il riscaldamento stratosferico è piuttosto modesto, comunque favorirebbe uno split del VP nella bassa stratosfera...
Ovviamente sono carte che hanno un' affidabilità molto bassa, comunque monitoriamo  Wink






Ultima modifica di ale90 il Lun Dic 15, 2014 11:58 am, modificato 2 volte

_________________
Ale. Cool

seguitemi anche sul mio sito:http://meteobergamasco.altervista.org/category/home/

ale90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 6246
Data d'iscrizione : 22.02.12
Età : 26
Località : caravaggio (BG) 111 metri s.l.m

Vedere il profilo dell'utente http://meteobergamasco.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da luca90 il Lun Dic 15, 2014 11:57 am

la cosa migliore ora sarebbe realizzare la parte migliore dell'outlook, ovvero gennaio febbraio. Twisted Evil Laughing

luca90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 20631
Data d'iscrizione : 03.09.11
Età : 26
Località : cantù (co)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da ale90 il Lun Dic 15, 2014 12:02 pm

alcuni movimenti sono buoni, servirebbe una maggior spinta dell' azzorre Rolling Eyes

_________________
Ale. Cool

seguitemi anche sul mio sito:http://meteobergamasco.altervista.org/category/home/

ale90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 6246
Data d'iscrizione : 22.02.12
Età : 26
Località : caravaggio (BG) 111 metri s.l.m

Vedere il profilo dell'utente http://meteobergamasco.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da riccardo 94 il Lun Dic 15, 2014 12:05 pm

direi notevole Very Happy e considerando che l'abbiamo inserito intorno al 10 abbiamo previsto bene l'intero mese Wink

riccardo 94
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 13878
Data d'iscrizione : 29.09.11
Età : 22
Località : alpignano 314 m.s.l.m (To)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da luca90 il Lun Dic 15, 2014 12:18 pm

grande ale ad aver aggiornato la situazione stratosfera. Cool

inoltre anche se nelle code di gfs, si continua a monitorare questa tendenza ad avere una maggiore intrusività d'onda in terza decade, per ora pare essere la wave1 la componente più attiva, il monitoraggio di queste onde sarà importante per il trasporto di calore verso la bassa stratosfera.




luca90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 20631
Data d'iscrizione : 03.09.11
Età : 26
Località : cantù (co)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da koko il Lun Dic 15, 2014 12:23 pm

Scusate l'ot ma volevo fare le mie condoglianze a Gianluca che ho letto su ml ha avuto un grave lutto
Grazie e scusate
Lucio

koko
Meteofilo
Meteofilo

Messaggi : 1356
Data d'iscrizione : 16.03.12
Località : forlì

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da luca90 il Lun Dic 15, 2014 12:40 pm

@koko ha scritto:Scusate l'ot ma volevo fare le mie condoglianze a Gianluca che ho letto su ml ha avuto un grave lutto
Grazie e scusate
Lucio

Shocked questa brutta notizia?

qualcuno ha informazioni a riguardo? Crying or Very sad

luca90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 20631
Data d'iscrizione : 03.09.11
Età : 26
Località : cantù (co)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da ale90 il Lun Dic 15, 2014 12:48 pm

ciao koko, ti ringrazio per averci avvisato di questa brutta notizia Sad

condoglianze a Gianluca anche da parte mia Crying or Very sad Crying or Very sad

_________________
Ale. Cool

seguitemi anche sul mio sito:http://meteobergamasco.altervista.org/category/home/

ale90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 6246
Data d'iscrizione : 22.02.12
Età : 26
Località : caravaggio (BG) 111 metri s.l.m

Vedere il profilo dell'utente http://meteobergamasco.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da luca90 il Lun Dic 15, 2014 12:52 pm

per chi volesse esprimere un pensiero di cordoglio verso gianluca ho aperto una thread apposito.
http://easymeteo.italiaforum.net/t913-per-gianluca-ti-siamo-vicini

luca90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 20631
Data d'iscrizione : 03.09.11
Età : 26
Località : cantù (co)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da ale90 il Sab Dic 20, 2014 10:38 am

negli ultimi run lo stratwarming dura decisamente di più rispetto ai run precedenti



_________________
Ale. Cool

seguitemi anche sul mio sito:http://meteobergamasco.altervista.org/category/home/

ale90
Clone Colonnello Bernacca
Clone Colonnello Bernacca

Messaggi : 6246
Data d'iscrizione : 22.02.12
Età : 26
Località : caravaggio (BG) 111 metri s.l.m

Vedere il profilo dell'utente http://meteobergamasco.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: outlook inverno 2014/2015 a cura di EasyMeteo

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 9:13 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum